Mavy Mereu

Studentessa di Lingue, viaggiatrice e sognatrice.
Le mie passioni sono il cinema e il teatro, ma mi affascinano anche la tecnologia e l’innovazione.
Mondi diversi con un fattore comune: le persone.
Mi piace pensare che dietro ad ogni grande scoperta e dietro ad ogni idea innovativa più vincente ci siano tante storie diverse, di persone totalmente diverse.
Credo che sia importante capire i cambiamenti che l’era dell’ web 3.0 ha apportato nelle nostre vite, senza mai dimenticare l’importanza del fattore umano.
Amo scrivere e raccontare, ma forse di più ascoltare le storie degli altri.
Grazie ai libri e soprattutto ai film mi sono innamorata dell’America e il mio sogno più grande è quello di poterci vivere un giorno!

Daniele Accossato

Daniele. 20 anni, informatico (per caso), universitario, vagamente metodico e testardo per stile di vita, credo nel valore delle azioni e nel loro impatto nella vita quotidiana. Affascinato dal ruolo dei nuovi media e dall’estrema importanza che rivestono ora ed in futuro, conservo il sogno di fondere le passioni per l’IT ed il giornalismo in un modo nuovo, coerente, creativo.
Fermo sostenitore dell’innovazione come linfa vitale della società e mezzo per migliorare – senza complicare – la vita delle persone, vedo il progresso mentale come condizione base per uno sviluppo umano valido a lungo termine. Trovo in ConnecTO SV l’ambiente ideale, nel momento ideale.
Quando non impegnato in studi universitari, cerco di tenere la testa occupata il più possibile. Amo le differenze di personalità, la tecnologia, politica ed il giornalismo. Il mio motto? Life is a progress, and not a station.

Daniele Accossato

Daniele. 20 anni, informatico (per caso), universitario, vagamente metodico e testardo per stile di vita, credo nel valore delle azioni e nel loro impatto nella vita quotidiana. Affascinato dal ruolo dei nuovi media e dall’estrema importanza che rivestono ora ed in futuro, conservo il sogno di fondere le passioni per l’IT ed il giornalismo in un modo nuovo, coerente, creativo.
Fermo sostenitore dell’innovazione come linfa vitale della società e mezzo per migliorare – senza complicare – la vita delle persone, vedo il progresso mentale come condizione base per uno sviluppo umano valido a lungo termine. Trovo in ConnecTO SV l’ambiente ideale, nel momento ideale.
Quando non impegnato in studi universitari, cerco di tenere la testa occupata il più possibile. Amo le differenze di personalità, la tecnologia, politica ed il giornalismo. Il mio motto? Life is a progress, and not a station.

Valentino Di Cianni

Studente di informatica all’ università degli studi di Torino, e trombettista nel tempo perso. L’ informatica è una passione nata recentemente con l’università, infatti la mia formazione è principalmente classicista con forte inclinazione verso la musica, la quale spesso cattura la mia attenzione sia a livello storico che sociologico. I miei interessi, oltre che alla musica, sono rivolti soprattutto verso il cinema e la filosofia, ma nutro particolare attenzione anche nello studio della mente umana, argomento tanto sconosciuto quanto affascinante, e tutto ciò che ne deriva come l’intelligenza artificiale.

Giacomo Rosa

Sono uno studente presso l’Università degli Studi di Torino, la mia formazione prende origine da studi tecnici che insieme alla mia curiosità hanno fatto diventare la passione per l’informatica il mio lavoro. Lavoro all’interno di un acceleratore di impresa il cui ambiente è estremamente stimolante e innovativo, questo tipo di lavoro mi permette di rimanere aggiornato sulle ultime tendenze e le ultime tecnologie. Nel tempo libero amo viaggiare e dedicarmi al volontariato su mezzi di soccorso specializzati nell’ambito sanitario. In questo momento il mio sogno è quello di andare a fare delle esperienze lavorative estere, dopo essere stato tre mesi a Dublino il mio obiettivo sarebbe quello di andare a farle all’interno della valle più tecnologica del mondo.

Giacomo Rosa

Sono uno studente presso l’Università degli Studi di Torino, la mia formazione prende origine da studi tecnici che insieme alla mia curiosità hanno fatto diventare la passione per l’informatica il mio lavoro. Lavoro all’interno di un acceleratore di impresa il cui ambiente è estremamente stimolante e innovativo, questo tipo di lavoro mi permette di rimanere aggiornato sulle ultime tendenze e le ultime tecnologie. Nel tempo libero amo viaggiare e dedicarmi al volontariato su mezzi di soccorso specializzati nell’ambito sanitario. In questo momento il mio sogno è quello di andare a fare delle esperienze lavorative estere, dopo essere stato tre mesi a Dublino il mio obiettivo sarebbe quello di andare a farle all’interno della valle più tecnologica del mondo.

Andrea Porcello

Sono uno studente al secondo anno della Facoltà di Informatica: sognatore, osservatore, appassionato allo sport e soprattutto alla tecnologia e sempre alla ricerca di nuovi stimoli per poter incrementare le mie capacità. Il mondo ha bisogno di innovazione, ed è per questo che ogni giorno cerco di informarmi a 360° nel campo ICT e non solo.  Mi piace molto relazionarmi con le persone in modo da favorire uno scambio proficuo di idee e anche per questo che, col tempo, ho capito che essere competente in un solo settore non è sufficiente, ma bisogna essere versatili, imparando a trasformarsi a seconda delle necessità.

Giorgio Bergoglio

Giorgio, studente di Informatica dell’Università di Torino, molto interessato alla gestione dell’impresa sia sul piano informatico che su quello economico. Il mio obiettivo è acquisire quante più competenze tecniche possibile per diventare, in un futuro non troppo lontano, un manager che sappia sopratutto lavorare bene in un team.
Per rilassarmi dal mio lavoro da scrivania, spesso mi piace aiutare l’azienda agricola di famiglia, cosa che mi permette di stare a stretto contatto con la natura. Quando la tensione è troppa la scarico suonando la batteria acustica.
Appassionato di fantasy e di fantascienza in tutte le loro forme, leggo moltissimo, prediligendo però i fumetti e i gialli. Amo viaggiare, sia attraverso i libri che nel mondo reale: ogni volta mi viene data la possibilità di immergermi in culture e modi di vivere diversi dai miei, imparando sempre qualcosa di nuovo.
Io credo in quest’avventura con ConnecTO SV e nelle possibilità che mi darà: conoscere nuove realtà e ampliare le mie competenze nell’ambito informatico-gestionale.

Giorgio Bergoglio

Giorgio, studente di Informatica dell’Università di Torino, molto interessato alla gestione dell’impresa sia sul piano informatico che su quello economico. Il mio obiettivo è acquisire quante più competenze tecniche possibile per diventare, in un futuro non troppo lontano, un manager che sappia sopratutto lavorare bene in un team.
Per rilassarmi dal mio lavoro da scrivania, spesso mi piace aiutare l’azienda agricola di famiglia, cosa che mi permette di stare a stretto contatto con la natura. Quando la tensione è troppa la scarico suonando la batteria acustica.
Appassionato di fantasy e di fantascienza in tutte le loro forme, leggo moltissimo, prediligendo però i fumetti e i gialli. Amo viaggiare, sia attraverso i libri che nel mondo reale: ogni volta mi viene data la possibilità di immergermi in culture e modi di vivere diversi dai miei, imparando sempre qualcosa di nuovo.
Io credo in quest’avventura con ConnecTO SV e nelle possibilità che mi darà: conoscere nuove realtà e ampliare le mie competenze nell’ambito informatico-gestionale.

Alberto Aprato

Un torinese qualsiasi, studente di informatica. Ho iniziato la mia formazione nella scuola che conta con un banalissimo liceo linguistico, progetto Brocca.
Ad un certo punto della mia vita ho sviluppato un forte interesse per la scienza, con un’attenzione particolare per l’informatica e le sue applicazioni, aspetto che ha influito in maniera importante sulla mia scelta del percorso universitario. Studio con l’obiettivo di fondere le mie passioni con le mie competenze.
Credo in uno sviluppo che sia sostenibile da un punto di vista ambientale e sociale e sono solito contrapporre all’importanza dei social media la necessità di mantenere rapporti personali.
Vivo il viaggio come crescita personale e possibilità di fare esperienze straordinarie, per questo progetti come ConnecTO mi offrono una grande opportunità.
Enjoy!